26-04-2022
Rosti: ovvero frittelle salate
Idea per un pic-nic a base di verdure

L`aspetto forse non è dei più invitanti, forse perché non sono stata molto brava... allora credo che il nome più giusto sia "brutti ma buoni salati"! La ricetta è semplice e richiede solo un po` di lavoro nel lavare, pelare e tagliare a julienne le verdure. Ma proprio per la loro massiccia presenza trovo che sia una ricetta da provare, magari per un pic-nic... Infatti mi è venuto in mente che una volta, per esempio, nelle gite scolastiche o per una giornata al mare si preparava il mitico panino con la frittata. A parte che trovo che quest`ultima soluzione sia ancora decisamente valida, e con possibilità di aggiunta di verdure... ma siccome siamo tutti sempre alla ricerca di nuove idee in cucina perché non provare questa variante, che visivamente richiama la polpetta e che risulta più croccante rispetto ad una frittata (se fosse cotta al forno!).

Ingredienti per 4 persone:
4 patate medie
1 zucchina grande
1-2 carote grandi
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di pangrattato
1 uovo
Scamorza o altro formaggio (facoltativo)
olio e.v. oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione:
Sbucciate le patate. Tagliate le estremità della zucchina e della carota. Lavatele bene e asciugatele. Grattugiate tutte le verdure utilizzando i fori più larghi di una grattugia, così da ottenere delle verdure a julienne. Strizzatele molto bene per eliminare tutta l`acqua (questo passaggio è FONDAMENTALE altrimenti i rosti non saranno croccanti!)
Mescolate bene le verdure, unite la scamorza precedentemente grattugiata; unite l`uovo leggermente sbattuto e infine il parmigiano e il pangrattato. Condite con olio e sale (anche pepe, se volete) e mescolate bene il tutto.
Prendetene un po` alla volta e compattate con le mani a formare i rosti. Adagiateli su una teglia da forno rivestita di carta forno e cospargete con un po` di pangrattato, non importa aggiungere ulteriore olio.
Infornate a circa 200 gradi per 20 minuti, ma controllate sempre il grado di doratura e croccantezza desiderati per regolare meglio temperatura e tempo di cottura. Consiglio di mangiarli dentro ad un panino o un pezzo di schiacciata per gustarli al massimo.